Convegno Regionale VC '15

Convegno 2015Si è svolto a Enna, presso "Federico II- Palace Hotel" il Convegno regionale della Vita Consacrata di Sicilia, organizzato dalla CISMI, USMI e CIIS dal titolo "Evangelizzare la Vita Consacrata con passione e rischi in un mondo globale ed interculturale" e al quale hanno partecipato più di 230 consacrati e consacrate. Molti gli interrogativi, le riflessioni, le testimonianze, gli input che ci portiamo dentro da questi due giorni di Convegno e che i vari relatori hanno saputo offrire in maniera magistrale, comprensiva e appassionante.

Convegno Regionale della VC '15Abbiamo avuto ancora una volta l'opportunità di riflettere sulla nostra identità di "uomini e donne consacrate" e lo abbiamo fatto con disponibilità e apertura approfondendo quanto Papa Francesco ci ha scritto all'inizio di quest'anno a noi dedicato. Espressioni come: "profezia", "relazione", "fragilità", "cercare l'essenziale", "passione per la carità", "eccessiva pianificazione", "essere provvidenza di Dio per l'altro", "rispetto", "interculturalità", "comunione", "carismi", "parlare con il Cristo povero più che di Cristo povero", sono solo alcuni dei aspetti sui quali i vari relatori hanno incentrato le loro riflessioni. Proficuo è stato inoltre il laboratorio coordinato da Don Vito Impellizzeri e diviso in tre grandi temi: "la terra promessa della gioia"; "la luce bella del mattino" e "il tempo grazioso si è fatto prossimo".

Convegno Regionale della VC '15Questo convegno, così come è stato ben sintetizzato nella presentazione del dépliant, è stato "un'opportunità eccellente di formazione permanente per:
- approfondire, confrontarsi e condividere la propria scelta di vita,
- per cogliere l'inedito di evangelizzare la nostra Vocazione, che i segni dei tempi ci richiedono; inedito cui forse per abitudine, formazione o età, non siamo più avvezzi,
- per accogliere la proposta di discernimento per una qualità di VC più autentica e rinnovata che si collochi nel cuore della Chiesa e dell'umanità, e che aspiri alle periferie esistenziali della storia, delle quali l'interculturalità è oggi una sfida e un'opportunità.
Un grazie di cuore a quanti si sono impegnati in prima persona alla realizzazione di questo Convegno, è più che doveroso. Possa il Signore concederci la gioia di trarne frutti di pace, di benedizione e di vera testimonianza.
Sr. Veronica Butnaru, segretaria USMI regionale