Gli Statuti

Dalle origini (1957) ad oggi (1999) la CISM ha avuto sei statuti approvati dalla Santa Sede.

Ecco le date di approvazione:

 

30 novembre 1960

la S. Congregazione dei Religiosi e degli Istituti Secolari approva "ad quinquennium" il primo statuto ed erige il Comitato promotore del nuovo organismo in persona morale collegiale

 

giugno 1996

la stessa Congregazione conferma per un altro quinquennio lo statuto, approvando gli emendamenti proposti, soprattutto in riferimento al Regolamento dei Comitati regionali;

 

10 luglio 1971

con decreto della S. Congregazione dei Religiosi e degli Istituti Secolari, a firma del cardinale Ildebrando Antoniutti, viene dichiarato "definitivo" lo "Statuto della Conferenza Italiana Superiori Maggiori - CISM"

 

29 giugno 1980

il cardinale Eduardo Francisco Pironio approva "ad quinquennium" il nuovo statuto

 

14 febbraio 1986

la Congregazione per i Religiosi e gli Istituti Secolari con decreto a firma del cardinale J. Hamer conferma per dodici anni (in pratica al 14 febbraio 1998) gli statuti CISM adattati alla normativa del Codice di diritto canonico promulgato nel 1983

 

20 febbraio 1998

 

il cardinale Eduardo Martinez Somalo, prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, approva gli statuti, anteriormente approvati per dodici anni, revisionati in rapporto alla situazione e alle necessità della Conferenza dei Superiori Maggiori in Italia.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sede Unitaria

Convento S. Oliva
Piazza S. Oliva,3
90141 Palermo
Tel.: 091 586373
Fax: 091 586373
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sponsor

Caristia

Sponsor

Palazzolo

Sponsor

Exeler